Alimentazione e dieta
Cucina di dicembre per la tua costituzione

Dicembre è il mese più goloso dell’anno ed anche la minaccia più grande per il nostro benessere con gli stravizi delle feste. Le cene in famiglia e gli aperitivi con gli amici sono un aspetto sociale a cui non però non bisogna per forza rinunciare.
Come fare per mantenere l’equilibrio? Ecco come prepararsi alle feste ...

I nemici di Dicembre

I nemici del mese di dicembre sono 2: i virus che iniziano a diffondersi sempre più insieme a tosse e raffreddore, mettendo ancor più alla prova il nostro sistema immunitario, e le festività che non sempre ci consentono di mantenere un’alimentazione sana ed equilibrata.
Avrai sicuramente messo in pratica i miei consigli di Novembre per sostenere il sistema immunitario, ma in questo mese non è sufficiente.

Di tutti questi eccessi alimentari ne risente in primo luogo il fegato che faticherà maggiormente ad eliminare l’eccesso di tossine introdotte e, di conseguenza, anche il nostro sistema di difesa.

Ma come capire se abbiamo ecceduto con l’alimentazione?
Gonfiori, disturbi digestivi, malesseri generali, mal di testa, stanchezza e aumento di peso sono i primi campanelli di allarme.

È quindi indispensabile cercare di limitare i danni sostenendo il più possibile la funzionalità del fegato.

Per fortuna anche in questo mese la natura ci viene in aiuto: dicembre è il mese di cavoli, cavolfiori, verze, broccoli e rape. 

Cavoli per depurarsi e rinforzare le nostre difese

I cavoli appartengono alla famiglia delle Crucifere o Brassicacee di cui fanno parte anche il cavolfiore, i cavolini di Bruxelles, il cavolo-rapa, la verza, i broccoli, le cime di rapa, la senape, la rucola, il ravanello, il rafano, il sedano-rapa.

I cavoli sono le verdure di stagione più indicate per la depurazione di fegato e intestino, perché:

  • Hanno proprietà disintossicanti in quanto ricchi di zolfo (grazie ai tiocianati) utile per la sua profonda azione detossificante 
  • Sono ricchi di fibre e mucillagini utili per il transito intestinale

Aiutano anche il sistema immunitario perché:

  • Sono ricchi di vitamine, in particolare di Vit. C in quantità anche maggiori rispetto alle arance

Ma hanno anche altre proprietà:

  • Sono ricchi di sali minerali tra cui Calcio utile per le ossa, Ferro per l’anemia, Potassio utile nel controllo della pressione sanguigna
  • Sono ricchi di clorofilla che aiuta la produzione di emoglobina contrastando l’anemia
  • Sono ricchi di tiocianati, sostanze a cui sono state attribuite proprietà antitumorali
  • Hanno proprietà antiossidanti grazie alla presenza di flavonoidi come la quercitina. Questi composti hanno un ruolo importante nella prevenzione delle malattie cardiovascolari e nella lotta contro il cancro agendo con un meccanismo simile alla vitamina C
  • Hanno proprietà antinfiammatorie utili per artriti, faringiti, cistiti e, grazie alla presenza di gerfarnato, sostanza utilizzata anche in medicinali per l’ulcera, rinforzano la mucosa dello stomaco e la proteggono dagli acidi risultando così utili nell’ulcera gastrica
  • Hanno azione riequilibrante nei confronti di amenorrea, dismenorrea, dolori mestruali

I cavoli hanno effetti negativi?

I tiocianati presenti nelle crucifere hanno tuttavia anche effetti negativi, anche se secondari:

  • Se consumati in eccesso e per lunghi periodi possono rallentare il metabolismo in quanto inibiscono la secrezione dell’ormone tiroideo tiroxina e si legano allo iodio rendendolo meno disponibile.
  • Possono aumentare i gonfiori addominali e portare a diarrea e flatulenza nei soggetti predisposti.

Come compensare questi effetti?

Si può integrare lo iodio e stimolare il metabolismo utilizzando, sia nella cottura che nella normale alimentazione, le alghe di mare (kombu, wakame..) e utilizzando spezie come la cannella, coriandolo, cumino, curry, curcuma, finocchio, noce moscata, pepe nero, peperoncino, prezzemolo, senape, zafferano, zenzero.

In questo caso esistono validi integratori alimentari, adatti anche ai bambini in quanto formulati sotto forma di compresse masticabili che non sono da deglutire come una pastiglia (personalmente ho sempre cercato di evitarle per mia figlia).

Effetti della Cottura dei Cavoli

L’elevato contenuto di Zolfo ha l’effetto di produrre cattivo odore durante la cottura: per evitarlo è possibile spremere il succo di un limone nell’acqua di cottura.

Ma che effetti ha la cottura sulle Proprietà del Cavolo e delle Crucifere?
Il calore può comprometterne le proprietà benefiche di vitamine e tiocianati,da questo punto di vista la cottura più “dannosa” è quella che supera i 30 minuti: la lessatura ha quindi gli effetti peggiori, mentre la cottura a pressione e a vapore non producono perdite significative. 

Nella “cottura” per fermentazione (i classici crauti), invece, rimangono inalterate tutte le proprietà nutritive, anzi queste si aggiungono agli effetti benefici prodotti dalla fermentazione.

Il mio consiglio

Consuma regolarmente sia le crucifere fermentate che quelle che si possono mangiare crude: rucola, ravanello, crescione, cavolo rosso, cappuccio, senape.

Ecco la ricetta per il mese di Dicembre

cavolo verza e ceciPiatto unico di cavolo verza e ceci>>

Leggi anche anche questo articolo sulla cucina invernale: Le zuppe: perché fanno bene>>

sonia-verri

Verri Sonia

Naturopata
Seguimi su Facebook
Fai i test gratuiti di dietaenutrizione.it

Dal Blog

Iscriviti alla newsletter

____ Consulente Food ___

Consulente dieta Gift - Gift tutor

I miei e-book

Libri per il tuo benessere

Il Giardino dei Libri

Sonia Verri - Consulente Naturopata

 Via Guido Rossa, 23
 41016 Rovereto s/S (MO)
 Cell.: 3470356919
 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 C.F. VRRSNO71D64B819N

A.N.E.A. Accademia Naturopatia
Dieta e nutrizione - il Ben - Essere come stile di vita

Come Naturopata, le pratiche che svolgo non sono prestazioni sanitarie e non si prefiggono la diagnosi di patologie specifiche, né la prescrizione di farmaci o l'elaborazione di diete mediche. La parola “dieta” (dal greco = modo di vivere) indica sempre un regime alimentare; non prescrivo diete mediche ma fornisco consigli sull'alimentazione naturale con lo scopo di aiutare le persone a seguire regole alimentari sane conciliabili con la loro costituzione e stile di vita.

Login

Register

You need to enable user registration from User Manager/Options in the backend of Joomla before this module will activate.
Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Utilizza invece cookie di terze parti di tipo analytics. Continuando la navigazione accetti l'uso di tali cookie.